103015_0258_LetsstartFu1.jpg

Let’s start: Fuerteventura!

Non so perché tutto d’un tratto ho deciso di aprire un blog. Non sono mai stato un bravo scrittore, né un bravo lettore onestamente. Però… ci provo, perché è da tanto che sento di farlo. Cercherò di renderlo un po’ più passionale di quanto io sia realmente…

Fuerteventura!

Normale giornata di studio all’università, sensazione di un’estate conclusasi troppo presto (il 20 di agosto mi sono trasferito a Copenhagen, sapevatelo.), necessità di colore e calore, lezione noiosa: kayak.it. 12 giorni a Fuerteventura, 150€! Si può rifiutare? 5 minuti ed ho effettuato il pagamento (non rimborsabile), emozioni ed euforia a mille!! Finalmente la mia estate a gennaio! Ma… c’è un “ma” più grosso dell’aereo Ryanair che mi porterà lì:

  • Dove stare
  • Auto a noleggio
  • Compagnia
  • Bagaglio a mano
  • Cosa fare?

Molti di questi punti sono noiosi, lo so, cercherò di liquidarli rapidamente. Dove? Sto inviando offerte per mezza internet, ma senza un network di conoscenze si fa fatica a trovare una casa o una stanza, perché non possono essere affittate a scopo turistico (e onestamente me ne frego). Alberghi? Sono uno studente cazzo! Auto? Prima di prenotare il volo ho dato uno sguardo al volo alle auto a noleggio, 100 euro 12 giorni. Ok, fottesega va benissimo, ci pensiamo dopo. Leggendo postille varie… 22 anni? 100 euro extra. Benzina? 50 euro extra. Assicurazione? Non ne parliamo. Quindi leggendo le esperienze trovo compagnie di autonoleggio locali e la prendo li, almeno sto tranquillo che è tutto incluso, me la cavo con 250€. Compagnia? Beh, vi dico solo che il mio compagno di banco ha osservato la mia prenotazione ed il giorno dopo ha prenotato anche lui, quindi un lituano 1.98x105kg di muscoli mi farà da scorta. Continuo a cercare anche altra gente, per il divertimento ma anche per risparmiare! Ah se siete interessati, 04/01/2016 à 16/01/2016, siete i benvenuti! Bagaglio? Bagaglio a mano di 10 kili e zainetto, già mi vedo all’aeroporto con il giaccone più grosso che ho con le mutande e i caricabatteria infilati nelle tasche (perquisizione assicurata) e le sofferenze che dovrò patire in 6 ore di volo in un sedile striminzito. Poi ringraziando la mia fobia per le meduse… muta guanti calzari e maschera anti medusa prenderanno un bel po’ di spazio!

Vado a dormire, aggiorno!